A HISTORY OF VIOLENCE

Da mercoledì 16 maggio 2018

Per quattro mercoledì di seguito, dal 16 maggio al 6 giugno, ci troviamo presso la biblioteca di Seriate per vedere quattro film. Proiezione alle ore 21 e a seguire dibattito (e ogni tanto qualche dolciume)

L’ultima rassegna proposta, prima dell’agognata pausa estiva, evoca scenari disturbanti, niente affatto ‘solari’: è la messa in scena di un movimento discendente, a spirale, verso alcune possibili radici di ciò che ci appare esser ‘violenza’.

Radici familiari, generazionali, comunitarie, ideologiche: la violenza sembra oscillare tra il suo carattere di prodotto non desiderato, e quindi potenzialmente evitabile, ‘risultato’ di meccanismi mostratisi nella loro disfunzionalità, ma proprio per questo comunque correggibili, e, dall’altro lato, la sua natura di collante originario, liquido amniotico primordiale, a partire dal quale le distinzioni – relazioni personali, costruzioni sociali, mappe ideologiche- possono successivamante accadere e prendere forma.
Racconti di vite e di storie, dunque, necessariamente già decise dall’orizzonte di violenza che esse si assegnano appunto come origine, e dal quale dunque non possono essere capaci di uscire. A meno di non esservi mai entrati, di non aver costituito l’immagine di se stessi a partire da quella supposta origine: è ciò che l’andamento scanzonatamente ‘claudicante’ del quarto film proposto tenta di suggerirci: in fondo, l’estate è alle porte, e abbiamo voglia di sole.

SCOPRI TUTTE LE RASSEGNE

CONTATTACI!

12 + 4 =